Poreč – La Valamar tra i 100 migliori alberghi

Erschienen in: Croatia,Istria,Notizie,Turismo
Erschienen am: 14.09.2010

Gli all-inclusive hotels parenzani Valamar Club Tamaris e Valamar Tamaris Residence della società alberghiera Valamar S.p.A. sono stati insigniti dal premio TUI Holly 2010, il riconoscimento più prestigioso assegnato da TUI, uno dei più importanti tour operatori internazionali. Così gli alberghi Valamar sono stati classificati tra i cento migliori alberghi del mondo dove soggiornano i clienti TUI. Il riconoscimento TUI è stato istituito nel 1994 e viene assegnato basandosi esclusivamente all'apprezzamento espresso dagli ospiti nell'arco di un anno. Quest'anno erano ammessi al concorso 905 alberghi di tutto il mondo, i quali per essere nominati dovevano raccogliere almeno 35 giudizi positivi assegnati al rientro delle vacanze dai loro ospiti. La TUI è una delle maggiori società turistiche (tour operatore e vettore) con sede a Hannover in Germania.
Source: Croatia.hr

Tags: , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Istria – I Giorni del tartufo

Erschienen in: Croatia,Cultura,Gastronomy,Istria
Erschienen am: 14.09.2010

Nessun buongustaio al mondo può considerarsi tale se in vita sua non ha assaggiato i tartufi, gioielli gastronomici dell'Istria. I tartufi, funghi che crescono sottoterra, sono il simbolo dell'Istria, e gli istriani, nel segno della gratitudine, conservano gelosamente le ricette della loro preparazione. L'occasione ideale per scoprire la vera ricchezza dei tartufi in tutte le possibili combinazioni gastronomiche avviene proprio nei Giorni del tartufo, organizzati in autunno in tutta l'Istria.

Il tartufo è un insolito tubero che cresce sottoterra, poco appariscente e di tipico profumo penetrante e persistente. Questo raro e costoso fungo che cresce nel fertile terreno istriano è una vera delizia culinaria. Il tartufo bianco istriano è uno tra i più apprezzati nel mondo.

Già gli antichi Romani hanno scoperto i valori culinari del tartufo; durante il dominio veneziano, durato per cinque secoli, il bosco di Motovun (Montona) si chiamava il Bosco di S. Marco dove solo pochi fortunati potevano estrarre i tartufi. Con il cambio della dominazione e con l'arrivo dell'Impero austro–ungarico il tartufo raggiungeva un' unica destinazione: la corte viennese. Nonostante tutto, il tartufo è rimasto una delizia esclusiva, il meglio della gastronomia istriana. Non spunta dalla terra, perciò va cercato con l'aiuto di cani e maiali addestrati.

L'Istra ha due tipi di terra: nella parte litoranea la terra riconoscibile per il suo color rosso, rubino, particolarmente intenso e nella parte interna la terra grigia, grassa e argillosa. Il tartufo cresce in quella terra grigia e il suo habitat è nell'umido bosco di Motovun dove score il fiume Mirna (Quieto). La zona dei tartufi si stende al nordovest fino alle città Buzet (Pinguente) e Lupoglava (Lupolano) e a sud est lungo il fiume Raša (Arsia) nell'Albonese e a sud nel Pisinese.
Source: Croatia.hr

Tags: , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Poreč – La Giostra

Erschienen in: Croatia,Cultura,Istria,Turismo
Erschienen am: 14.09.2010

Poreč (Parenzo), destinazione turistica molto conosciuta, possiede un ricco patrimonio storico–culturale di cui troviamo testimonianze nel festival storico La Giostra che catapulta i suoi visitatori nel lontano passato di Poreč, più precisamente nel 1745 quando, secondo i documenti d'archivio, per le vie parenzane si svolgeva la festa popolare. I partecipanti erano chiamati a provare la loro abilità nel tiro con la balestra, in balli e giochi popolari, e la principale attrazione era la corsa cavalleresca: La Giostra.

La Giostra, festival che per le vie di Poreč restituisce una parte della storia, è arricchita da concerti, presentazioni sceniche e ricche tavole colme di ogni delizia. Nobildonne, gentiluomini, giocolieri, trovatori e giullari vestiti in costumi variopinti girano per la città divertendo il pubblico.

La Giostra è un progetto ideato per salvaguardare il patrimonio culturale immateriale che un gruppo di entusiasti prepara tutto l'anno. Il festival di quest'anno, quarto di seguito, si terrà dal 5 al 12 settembre.

Questa manifestazione è una prova tangibile che il turismo parenzano non vive soltanto di sole, mare e dell'impeccabile immagine turistica. Le tracce incancellabili del passato sono chiaramente visibili nel centro storico della città e nelle vie di cui gran parte risale all'epoca romana. I palazzi cittadini più importanti ospitano musei e gallerie d'arte.
Source: Croatia.hr

Tags: , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

43 queries. 0.443 seconds.
Croatia Blog - 19.05.2012
Powered by Wordpress
theme by evil.bert