Dubrovnik – Museo dei vini di Konavle

Erschienen in: Croatia,Cultura,Dalmatia,Gastronomy,Notizie,Turismo
Erschienen am: 14.09.2010

La Grotta di Đurović in Konavle, naturale fenomeno carsico situato proprio sotto la pista dell'Aeroporto di Dubrovnik, oltre alle bellezze naturali e le “sculture” create per millenni e millenni, da poco offre anche la possibilità di degustare i migliori vini della Croazia meridionale. La grotta mantiene la temperatura ottimale che la rende ideale per la conservazione dei vini pregiati. Per questo motivo è stata aperta “La cantina dei cieli” (Skycellar), luogo dove i visitatori in un ambiente esclusivo possono degustare e comprare famosi vini d'indicazione geografica protetta (I.G.P) di Konavle. La parte esplorabile della grotta è illuminata e i sentieri sono protetti. E’ possibile visitarla tutti i giorni dalle 10 alle 18.

“La cantina dei cieli” è un posto unico, un mondo insolito che vale la pena visitare per degustare la selezionata lista dei vini da un piacevole bouquet nel bellissimo e singolare ambiente.
Source: Croatia.hr

Tags: , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Vela Luka: Ristrutturazione dell’hotel Korkyra

Erschienen in: Croatia,Dalmatia
Erschienen am: 07.09.2009


Per molti turisti la cui destinazione preferita è l'isola della Dalmazia del sud Korcula (Curzola), soprattutto per coloro la cui meta è il centro turistico Vela Luka, saranno senza dubbio lieti di sapere che è in corso la ristrutturazione dell'hotel Korkyra. Infatti, dopo ben 12 anni, quest'albergo, in attesa di un nuovo gestore e il necessario intervento di ricostruzione, non è stato in funzione, ma adesso è in fase di completa ristrutturazione. Quando i lavori saranno terminati, prima della successiva stagione turistica, l'albergo avrà lo standard di quattro stelle con una capacita di 59 camere, ovvero di 120 ospiti, e disporrà anche di una piscina interna della superficie di 80 m quadrati e altri contenuti.Grazie a questa offerta, i gestori intendono tenere aperto l'albergo durante la maggior parte dell'anno.Vela Luka si trova sulla costa occidentale dell'isola di Korcula-Curzola ed è situata nel fondo di un golfo profondamente intagliato. Un luogo, cantato in una delle più belle canzoni delle "klape", attira numerosi turisti con la sua bellezza, tranquillità, per il clima mite e la scoperta del fango curativo grazie al quale questa zona è nota per il normale turismo ed anche per quello terapeutico.
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Dubrovnik: Spiaggia

Erschienen in: Croatia,Dalmatia
Erschienen am: 07.09.2009


Dubrovnik, la città che ha conquistato numerosi turisti ed anche i cuori di molte star mondiali. Questa estate ha portato alla bellezza di questa città un riconoscimento in più. Infatti, nella selezione del sito web Skyscanner, le "Banje" di Dubrovnik sono state inserite tra le dieci più belle spiagge cittadine del mondo. Sulla lista ci sono cinque spiagge di USA, Israele, Canada e Australia e dunque le Banje di Dubrovnik risultano tra le cinque migliori spiagge europee. Anche se a tutti quelli che hanno visitato questa spiaggia di ghiaia almeno una volta non sono necessarie altre spiegazioni, aggiungiamo anche che Skyscanner spiega la sua scelta con la "vista più bella sulla Città vecchia di Dubrovnik" che dista dalle Banje soli cento metri. Oltre al fatto che, come dice il sito, nessuno può rimanere indifferente a tale bellezza. Il titolo di "miglior spiaggia" Dubrovnik lo ha guadagnato anche con il mare limpido e numerosi meriti di soggiorno.La Città vecchia di Dubrovnik e una delle più attraenti e famose del Mediterraneo, motivo per cui in più sondaggi Dubrovnik è risultata una delle città più belle del mondo. Dubrovnik fa parte della lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO e ogni anno la città è visitata da un grande numero di turisti, tra cui anche molti rappresentanti del jet-set.
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Tucepi: All’hotel Afrodita il presitgioso riconoscimento degli ospiti del TUI

Erschienen in: Croatia,Dalmatia,Turismo
Erschienen am: 07.09.2009


L'hotel Afrodita, situato nella famosa destinazione turistica di Tucepi, riviera di Makarska, a giudizio degli ospiti dell'operatore turistico tedesco TUI e stato inserito tra i cento hotel più famosi del mondo. Questo hotel, che opera nel gruppo Bluesun, ha ricevuto il premio "TUI Holly" dopo essere stato scelto fra ben 6000 impianti di tutto il mondo. Afrodita ha ottenuto i più alti voti degli ospiti per "il miglior periodo dell'anno" trascorso in vacanza. Tucepi è un noto centro turistico della Dalmazia centrale situato vicino al mare, sui pendii del monte Biokovo. Esso e anche noto per i suoi numerosi boschi e per le bellissime spiagge di ghiaia. L'hotel Afrodita, quattro stelle, che ha ottenuto questo prestigioso riconoscimento anche l'anno scorso, ha 305 posti letto e comprende anche un ricco servizio di ristorazione, un centro benessere, la piscina ed un centro di ricreazione.
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Visita virtuale della Città presto a disposizione dei turisti

Erschienen in: Croatia,Dalmatia,Investitions,Turismo
Erschienen am: 20.10.2008

Dubrovnik, già a partire dalla prossima stagione, potrebbe presentarsi ai propri turisti con un nuovissimo museo virtuale, ospitato negli spazi dei Lazareti, il luogo di “quarantena” della Repubblica Ragusea d’antica memoria. Ottenuti i necessari permessi edilizi, la realizzazione del progetto dovrebbe iniziare proprio quest’autunno. Al museo è già stata destinata una delle dieci sale, o navate, del Lazzaretto che, in passato, rappresentava l’ingresso ufficiale alla città. L’imponente edificio si trova sul lato orientale del centro urbano, un luogo ideale per realizzarvi una sorta di moderna “reception” destinata ad accogliere i tantissimi visitatori di Dubrovnik.

I nuovi contenuti “virtuali” restituirebbero ai Lazareti il ruolo d’ingresso ufficiale alla città, appaiandoli per importanza alle mura cittadine. Per la realizzazione dei contenuti dell’esposizione del Museo virtuale si ricorrerà agli ultimi ritrovati della tecnica informatica: in esso saranno presentati tanto il patrimonio storico, artistico e culturale di Dubrovnik, quanto la forza spirituale di questa città, che continua a pervadere ogni suo angolo come accadeva nel IX secolo, anno della fondazione della gloriosa Repubblica. Oltre ai turisti comuni ed ai visitatori della città, questo museo virtuale si propone anche come punto obbligato per i croceristi di passaggio per le acque di Dubrovnik. E mentre in futuro l’ancoraggio dei megacruiser sarà vietato nello specchio di mare tra la Città e l’isola di Lokrum, davanti a quest’ultima sarà sempre possibile ancorare yacht di minori dimensioni e piccole navi da crociera i cui passeggeri sbarcheranno proprio ai Lazareti.
A parte il museo virtuale, che contribuirà allo sviluppo del turismo culturale cittadino, a Dubrovnik, e, più precisamente, sul Babin kuk, ci si prepara alla realizzazione di un grande centro congressi.

Source: press.croatia.hr

 Alcuni link rilevanti al tema:

Tags: , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Aperta al pubblico una grotta scoperta sotto l’aeroporto

Erschienen in: Croatia,Dalmatia,Turismo
Erschienen am: 17.10.2008

Gli ospiti di una delle più belle città del mondo, Dubrovnik, da quest’estate avranno la possibilità di visitare una nuova attrazione turistica e speleologica nei dintorni della città: la “?urovi?a špilja”, ovvero la Grotta di ?urovi?. La grotta, che custodisce reperti archeologici risalenti all’età del bronzo e del ferro, è situata proprio sotto la pista d’atterraggio e l’area di sosta dei velivoli dell’Aeroporto Dubrovnik-?ilipi. Le ricerche ed i lavori di risanamento della grotta sono durati 7 anni e sono costati 2,2 milioni di kune. Questo sito preistorico abbonda di stalattiti, stalagmiti ed altre formazioni ipogee molto suggestive. I reperti mobili provenienti dalla grotta (oggetti in ceramica, ossa ed altro) sono interessati dal processo di conservazione e saranno custoditi negli spazi dell’ente Musei e gallerie d’arte dei Konavli (della Valle dei Canali). La prima fase, che ha previsto la sistemazione degli interni, è stata portata a termine; la seconda fase, invece, sta per iniziare e prevede la realizzazione di una sorta d’anticamera della grotta, uno spazio multimediale nel quale, con effetti audiovisivi e grazie all’animazione realizzata al computer, saranno presentati il processo cronologico di formazione della grotta e le peculiarità geomorfologiche della costa adriatica croata.

La “?urovi?a špilja” è lunga circa 150 metri, mentre il suo punto più profondo è stato misurato a 25 metri sotto il livello della pista dell’aeroporto sovrastante. Questa perla del patrimonio naturale di Dubrovnik è sempre stata nota alla popolazione locale, che vi si riforniva d’acqua potabile e vi trovò riparo al tempo delle incursioni aeree durante la II guerra mondiale. Nel 1962 però, per le esigenze della costruzione dello scalo aereo, si decise di sigillarla. Ancora una guerra, stavolta quella per l’Indipendenza della Patria del 1991-1995, ne ha segnato il destino: la sua galleria d’ingresso, infatti, è stata aperta ed utilizzata come rifugio. La grotta, durante il 2008, sarà aperta soltanto alle visite di gruppo organizzate, previo accordo con il personale addetto dell’ente Musei e gallerie d’arte dei Konavli. Presto il sito potrà essere visitato ogni giorno.

Source: press.croatia.hr

 Alcuni link rilevanti al tema:

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Dimostrazione d’amore “imprenditoriale” nei confronti di Supetar

Erschienen in: Croatia,Dalmatia,Turismo
Erschienen am: 10.10.2008

A cinque anni dall’inizio della fase di pianificazione e dopo aver conseguito ogni permesso ed autorizzazione necessari, nel Texas settentrionale è di recente iniziata la costruzione del villaggio “Adriatica”, che sarà la fedele copia del paesino turistico di Supetar, sull’isola di Brac (Brazza). Il tutto è frutto dell’amore di Jeffory Blackard, presidente della “Blackard Group Inc.”, il quale, dopo aver investito nel settore alberghiero ed in altri servizi complementari, è rimasto incantato dalla
bellezza di Supetar ed ha desiderato costruirne una copia nelle immediate vicinanze della sede della sua azienda, nel Texas. Dopo lunghe ricerche, ha individuato il luogo ideale nella località di Stonebridge, un terreno di 18 ettari che ha l’ulteriore vantaggio di avere un lago sul quale sarà ricostruito il porto dalmata. I lavori della Supetar texana sono iniziati a settembre e proseguiranno in due tappe. La prima prevede la costruzione di un castello di circa 2800 metri quadrati che ospiterà l’agenzia immobiliare che sta dietro al progetto e gli uffici di altre aziende. Nello stesso complesso ci sarà
posto anche per un bar, un “wine bar” ed un centro Spa, senza dimenticare che nella torre del castello saranno sistemati la sede e gli uffici della società proprietaria del villaggio. La seconda fase è già iniziata e prevede la realizzazionedell’infrastruttura necessaria e lapavimentazione delle vie del villaggio, rigorosamente in pietra bianca. Nei primi mesi del 2009 è previsto l’inizio della costruzione delle prime unità abitative. L’idea è quella di costruire 13 ville lungo le rive del lago, ciascuna con una superficie compresa tra i 230 ed i 600 metri quadri, nonché 62 case a schiera con una superficie compresa tra i 130 ed i 320 metri quadri. Nonostante i prezzi proibitivi, le ville sono già state vendute. La vendita delle case procede anch’essa con ottimi risultati, il che rappresenta per Jeffory Blackard, imprenditore innamorato di Supetar, l’ideale connubio tra la realizzazione di un sogno e la realizzazione del profitto. “Ciò che rende il villaggio ‘Adriatica’
diverso dagli altri è, oltre alla sua bellezza, anche lo stile di vita promesso” – dice il signor Blackard. L’atmosfera e l’offerta dei servizi evocheranno quello stile di vita mediterraneo tanto apprezzato in ogni parte del mondo. E se il Texas non è proprio a portata di mano, non vi resta che “consolarvi” con la vera Supetar, sull’isola di Brac, o con una delle mille località costiere della Dalmazia, dell’intero litorale croato e delle isole. Credeteci, non ve ne pentirete!

Source: press.croatia.hr

 Alcuni link rilevanti al tema:

Tags: , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Ricco programma operistico, di teatro e di danza

Erschienen in: Croatia,Cultura,Dalmatia
Erschienen am: 03.10.2008

Quest’anno il festival “Estate spalatina” (“Splitsko ljeto”) sarà inaugurato con la prima dell’opera lirica “Don Carlos” di Giuseppe Verdi, che si terrà il 14 luglio al Peristilio. Nell’arco di un mese (tanto durerà questo tradizionale appuntamento
estivo di lirica, teatro e danza) tanti artisti croati e stranieri presenteranno i loro lavori oltre che nel centro storico, anche nei luoghi più belli e suggestivi della città dalmata. Col passare del tempo, questo festival ha superato i confini della città:
ed infatti, “Ero s onoga svijeta” (“Ero, lo sposo caduto dal cielo”), opera buffa in tre atti del compositore Jakov Gotovac, sarà messa in scena a Vrlika, proprio nel luogo in cui l’autore ambiento la trama dell’opera. Il repertorio operistico del
festival spalatino di quest’estate sarà tutto all’insegna di Giuseppe Verdi, con la messa in scena, oltre al “Don Carlos” citato, anche del suo “Nabucco”.

Nella fortezza Gripe, invece, il pubblico del festival potrà assistere all’opera di Mirela
Iv?evi? “Za tri lipe”. Il concerto lirico conclusivo dell’intero festival si terrà il 18 agosto alle Prokurative, con l’esibizione di solisti del calibro di Svetla Vasileva, Clifton Forbis e Georgio Surjan. Il Festival proporrà anche una serie di concerti con la partecipazione d’ensemble prestigiose come l’Orchestra sinfonica della Radiotelevisione Croata, l’Orchestra da camera di Varaždin, il Coro accademico nazionale folcloristico “Veriovka”, e poi i quartetto Rucner, Vlatko Stefanofski &  friends e tanti altri artisti di fama nazionale ed internazionale. Per quanto riguarda il programma teatrale, che prevede ben dieci spettacoli, spicca la prima de “Le baccanti” d’Euripide, diretta da Oliver Frlji?, e la prima de “I villeggianti” (orig. “Na
ljetovanju”), ispirata all’opera omonima di Maksim Gorki, ambientata nella cornice di Villa Dalmacija e diretta da Janusz Kica. Alla 54º edizione del Festival estivo spalatino è prevista anche la partecipazione del grande regista francese Peter
Brook e della compagnia parigina “Theatre des Bouffes du Nord”, impegnati nella rappresentazione dell’opera di Samuel Becket “Frammenti”. Sempre in seno al programma teatrale, segnaliamo la replica della “Fedra” diretta da Marco Sciaccaluga, ambientata nei sotterranei del Palazzo di Diocleziano, e del “Sogno di una notte di mezz’estate” di Shakespeare, messo in scena dalla compagnia dei Festival estivo di Dubrovnik. Un cenno a parte merita uno dei più grandi interpreti del teatro croato, Pero Kvrgi?, che reciterà a Spalato in ben due spettacoli. A Bol, sull’isola di Brazza (Bra?), lo stesso Kvrgi? proporrà lo spettacolo più longevo della storia teatrale croata, quegli “Esercizi di stile” di Raymond Queneau, proposti, per la prima volta oltre 40 anni fa, dal regista Tomislav Radi?.Passando, ora, al programma di danza,
segnaliamo la prima de “Sogno di una notte di mezz’estate” di Felix Mendelssohn con coreografie di Youri Vamos. Lo spettacolo sarà messo in scena a Sustipan, seguito dall’esibizione della scuola di ballo di Leonid Jacobson di San Pietroburgo.

Source: press.croatia.hr

 Alcuni link rilevanti al tema:

Tags: , , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

69 queries. 1.227 seconds.
Croatia Blog - 19.05.2012
Powered by Wordpress
theme by evil.bert