sette città croate ospiteranno i migliori giocatori di pallamano del mondo

Erschienen in: Croatia,Sport,Varaždin,Zagabria,Zara
Erschienen am: 16.01.2009

Chiunque ricordi lo splendido gioco mostrato dalla nazionale croata maschile di  pallamano (campione del mondo nel 2003 in Portogallo, campione olimpico nel  2004  ad Atene,  vice-campione  del mondo  a Tunisi  nel  2005  e  vice-campione  d’Europa  in Norvegia  nel  2008),  concorderà  col  fatto  che  la  21°  edizione  del  Campionato del mondo di pallamano maschile non poteva svolgersi in un paese  più meritevole della Croazia, soprattutto per la serie di straordinari successi ina- nellati negli ultimi anni.  Dal 16 gennaio al 1°  febbraio di quest’anno, sette città croate (Zagabria, Zara,  Spalato, Osijek, Varazdin, Parenzo e Pola) ospiteranno ben 24 delegazioni nazionali provenienti da altrettanti paesi di tutto il mondo. Il girone A sarà ospitato ad  Osijek e comprenderà  le nazionali di Francia, Ungheria, Slovacchia, Romania,  Argentina ed Australia. Il girone B giocherà a Spalato e comprenderà le nazionali  di Croazia, Svezia, Spagna, Corea del Sud, Kuwait e Cuba.  Il gruppo C sarà  ospitato nella città di Varaždin e comprenderà le selezioni di Germania, Polonia,  Macedonia, Russia, Tunisia e Algeria. Ed, infne, il gruppo D, ospitato a Parenzo  e comprendente le nazionali di Danimarca, Norvegia, Egitto, Brasile, Serbia ed  Arabia Saudita. Le prime  tre classifcate dei gironi A e B s’incontreranno nella  città di Zagabria, mentre quelle dei gironi C e D si trasferiranno nella città di Zara.   Le semifnali si giocheranno a Spalato ed a Zagabria.
La capitale croata sarà logicamente anche la sede della fnale, che si giocherà  nell’Arena, un nuovissimo palazzo dello sport dotato di una capienza complessiva di 15.000 posti a sedere. A Parenzo e Pola si terrà la “President Cup”, riservata a quelle nazionali che non si qualifcheranno per la fase fnale del torneo e  che concorreranno per i posti dal 13° al 24°. La 21° edizione del Campionato del  mondo maschile di pallamano è  la manifestazione sportiva più  importante mai  organizzata in Croazia dalla dichiarazione della sua indipendenza.  Questa manifestazione, per  la  riuscita della quale  tanti hanno messo  in gioco  la  propria  professionalità  ed  il  proprio  entusiasmo,  ha  richiesto  la  costruzione  “ex novo” dei seguenti palazzi dello sport: l’“Arena” di Zagabria, lo “Spaladium”  di Spalato,  il  “Gradski  vrt” di Osijek,  lo  “Sportski  centar Žatika” di Parenzo,  la  “Sportska dvorana” di Varaždin, lo “Sportski centar Kresimira Cosica” di Zara ed,  infne, il “Dom sportova Mate Parlov” di Pola. Si tratta d’eccellenti impianti sportivi caratterizzati dalla loro polivalenza e consegnati al Paese pel’arricchimento della sua offerta sportiva, ricreativa e culturale. In considerazione della sua lunga  tradizione (la prima partita di pallamano fu disputata in Croazia nel 1930), degli  splendidi risultati conseguiti a livello internazionale e dell’amore del pubblico per  questo sport, siamo sicuri che la Croazia saprà fare gli onori di casa in maniera  ineccepibile.  

E siccome questo genere di manifestazioni sportive hanno anche  una dimensione turistica, non c’è dubbio che la Croazia, anche da questo punto  di vista, saprà sfruttare al meglio la sua posizione di paese ospitante. In questo  senso, infatti, in 13 dei 24 paesi partecipanti al Campionato del mondo di pallamano, è stata organizzata una sorta d’anteprima dell’evento sportivo chiamata  “Le giornate croate della pallamano e del turismo”.  Il  fne dell’evento era quello di presentare  l’offerta  turistica del Paese,  con un  accento particolare sulle città che ospiteranno gli incontri del Mondiale. Un simile cordiale benvenuto, quasi una sorta di biglietto d’invito a godere delle bellezze  e  dell’offerta turistica della Croazia, sarà rivolto anche agli sportivi, ai membri delle  delegazioni nazionali, ai giornalisti ed ai tifosi al loro arrivo in Croazia.

Source: press.croatia.hr

Alcuni link rilevanti al tema:

Tags: , , , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Sport e turismo a braccetto

Erschienen in: Croatia,Dalmatia,Istria,Sport,Turismo Internazionale,Varaždin,Zagabria,Zara
Erschienen am: 09.12.2008

La Croazia, dal 16 gennaio al 1? febbraio, ospiterà la 21? edizione del Campionato del mondo di pallamano maschile “Croazia 2009”, i cui incontri si disputeranno in varie città del paese: Zagabria, Zara, Spalato, Osijek, Varaždin, Parenzo e Pola. Per l’occasione sono in corso i lavori di costruzione di diversi palazzetti dello sport, spesso polivalenti, la cui conclusione è prevista nel corso di dicembre e che saranno pronti ad accogliere i migliori giocatori e le migliori selezioni nazionali del mondo. E siccome questo genere di manifestazioni sportive ha sempre una dimensione turistica, siamo sicuri che la Croazia, anche da questo punto di vista, saprà presentarsi come un eccellente padrone di casa.

La kermesse mondiale è stata preceduta dall’evento promozionale itinerante intitolato “Le giornate croate del turismo e della pallamano”, che ha toccato le città più importante dei 13 paesi partecipanti alla fase finale del torneo: Budapest, Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Bucarest, Mosca, Varsavia, Belgrado, Madrid, Skopje, Parigi, Francoforte e Seul. Preceduta da una conferenza stampa, la presentazione dell’offerta turistica croata, rivolta ad un pubblico formato da personalità locali e partner commerciali, ha avuto un occhio di riguardo nei confronti delle città croate che ospiteranno gli incontri del Mondiale. È stata anche una splendida occasione per poter assaggiare il meglio dell’offerta enogastronomia del paese e per poter applaudire alcuni tra i migliori artisti dello spettacolo croati. La presentazione è stata organizzata innanzitutto con l’intento di consegnare ad ogni paese partecipante una sorta di “invito personale” alla manifestazione sportiva e di rivolgere, tanto alle delegazioni sportive, quanto ai tifosi al seguito della loro nazionale, il più cordiale dei benvenuti da parte sia delle città ospitanti, sia dell’intero Paese.

 

Source: press.croatia.hr

Alcuni link rilevanti al tema:

Tags: , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Spiaggie in Croazia

Erschienen in: Economia,Guida di Corsa,Kvarner,Zagabria,Zara
Erschienen am: 14.07.2008

L’attrazione turistica principale in Croazia sono sicuramente le sue spiaggie e il suo mare cristallino. La limpidezza del mare è dovuta alla corrente che risale da sud a nord portando dal Mediterraneo l’acqua pulita ma anche grazie alla quasi totale mancanza di fiumi e affluenti. Siccome i fiumi portano detriti sabbiosi grazie ai quali si formano le relative spiaggie, in Croazia le spiaggie di sabbia sono piuttosto rare. Infatti, per la maggioranza, sono presenti le spiaggie rocciose. Importante accennare che in Croazia le spiagge sono libere e nella maggior parte dei casi l’entrata in spiaggia non si paga. L’accesso al mare è completamente libero ed è possibile posizionare ovunque le proprie attrezzature per la spiaggia. È difficile scegliere e prendere in considerazione tutti i criteri neccessari per definire le migliori spiaggie croate. Bisogna tener conto della qualità della spiaggia, dell’infrastruttura e degli atrezzi che la spiaggia offre e dell’ambiente circostante.

Tra le spiaggie migliori e quelle più note c’è la spiaggia di Drazice che si trova a Biograd. La spiaggia, alla quale è stata conferita la bandierina blu, si trova a 10 minuti di cammino dal centro. Drazice è la spiaggia più famosa di Biograd, e grazie alla  vegetazione circondante, non è esposta al traffico. Il parcheggio si trova a pochi metri dalla spiaggia. La spiaggia offre un’ottima infrastruttura con facilità sanitarie, doccie, cabine per cambiarsi, come pure un’infrastruttura per i disabilitati. Della sicurezza dei nouotatori si occupano i bagnini che hanno a disposizione le più moderne attrezzature per la sicurezza e per il pronto soccorso.

La spiaggia di Zlatni Rat sull’isola di Brac è sicuramente la spiaggia più affascinante in Croazia. Con la lunghezza totale di circa 500 m, Zlatni Rat assume una forma di lingua che si estende nel mare cristallino. Nota per per la variazione di forma e posizione a causa di venti, Zlatni Rat è interessante grazie all’offerta di sport acquatici. L’offerta della spiaggia consiste di un ristorante self-service, numerosi caffè bar, paracadutismo, nolleggio pedalline e jet-ski e attività subacquee tra l’altro. La spiaggia è protetta dal mare con reti di sicurezza e soltanto la punta della spiaggia è libera ai surfers, infatti, molti contesti internazionali legati ai sport acquatici sono organizzati sulla spiaggia di Zlatni Rat.

Zlatni Rat, Spiaggia sull'Isola di Brac

La spiaggia di Banje si trova a Dubrovnik. Con il panorama che guarda sulla Città vecchia di Dubrovnik, Banje è la spiaggia più interessante di Dubrovnik. Banje viene considerata spiaggia di elite. Si trova di fronte all’entrata est della Città vecchia. La vicinanza di alberghi come Excelsior, Aggentina e Villa Orsula, garantiscono un’ambiente speciale. La spiaggia ha la propria ricezione e numerosi ristoranti e caffè bar che si trovano al di sopra del livello della spiaggia. La possibilità di nolleggio di un grande numero di sedie a sdraio, di ombrelloni, di water-ski e jet-ski è soltanto parte dell’offerta completa di Banje. L’internazionalmente noto East West Beach Club è situato davanti alla spiaggia.

Alcuni link rilevanti al tema:

  • No related posts

Il villaggio pellerossa del capo indiano Winnetou

Erschienen in: Croatia,Eccitamento,Turismo,Zara
Erschienen am: 20.10.2007

Sulla sterminata radura tra le rocce della regione di Obrovac di recente è “spuntato” un piccolo villaggio indiano tutto particolare… Su questo territorio, infatti, ben 42 anni fa fu girato un film su Winnetou, uno dei capi indiani più famosi di sempre. Ecco quindi l’occasione giusta per realizzare questa novità tra le attrazioni turistiche dell’area, anche perché, il territorio di Obrovac, ovvero le località nelle quali fu ambientato il film, ormai da parecchi anni sono meta degli amanti della figura e dell’opera del gran capo Winnetou.

A costoro si deve anche l’impulso per la realizzazione del villaggio, che consta di alcune tipiche tende pellerossa e di altri elementi tipici del villaggio tradizionale, come il totem, il focolare ed alcuni cavalli che, per l’occasione, sono stati importati nel paese. Per l’anno venturo si ha in programma non solo di estendere l’area del villaggio, ma anche di arricchirla con un’offerta gastronomica autoctona e programmi per i gruppi di turisti in visita all’area. Con il nuovo villaggio indiano sorto nei pressi di Obrovac, l’offerta turistica della Contea zaratina risulta ancora più ricca.

Fonte: ?Bordo del turista del Croatia?

Alcuni link rilevanti al tema:

  • No related posts

Zara – una delle mete turistiche più cool del mondo

Erschienen in: Croatia,Dalmatia,Turismo,Zara
Erschienen am: 13.10.2007

Il giornale britannico “Guardian” ha recentemente proclamato Zara una delle destinazioni turistiche più cool del mondo. Il reportage pubblicato dal “Guardian” descrive Zara come una splendida destinazione turistica ricca di storia, facilmente raggiungibile sia via mare, sia in aereo; a questo proposito, si segnala la possibilità di raggiungere Zara da Londra in aereo servendosi dei voli di linea della “Ryanair”. Per quanto riguarda il tour turistico cittadino, secondo il giornale britannico meritano un cenno particolare la chiesa di San Donato, nella quale si svolgono le “Serate musicali zaratine”, l’organo marino, unico nel suo genere al mondo, ed il piacere di una passeggiata ed un buon caffè per le calli lungo la via Kalelarga. Nel reportage, inoltre, si sottolinea il fatto che Zara, negli ultimi tempi, si propone anche come “porta” dei parchi nazionali croati, essendo ubicata nelle immediate vicinanze dei parchi nazionali delle isole Kornati, della Paklenica, del fiume Krka e dei laghi di Plitvice. Richiamata l’attenzione dei lettori sui numer osi eventi culturali organizzati nella città, sulla possibilità di alloggiare in strutture ricettive d’altissimo livello e sulla vita notturna ricca ed eccitante, il “Guardian” svela ai lettori le bellezze naturali dell’arcipelago zaratino, raccomandando caldamente una visita alle isole Kornati (Incoronate). Agli amanti della storia, invece, consiglia una visita alla vicina Nin, con la più piccola cattedrale del mondo, dove toccare l’alluce della statua bronzea di Grgur Ninski è un gesto scaramantico dal significato beneaugurante.

Fonte: ?Bordo del turista del Croatia?

Alcuni link rilevanti al tema:

  • No related posts

44 queries. 1.264 seconds.
Croatia Blog - 19.05.2012
Powered by Wordpress
theme by evil.bert