Baranja: Il ritorno alla natura e alla tradizione

Erschienen in: Croatia,Slavonia
Erschienen am: 07.09.2009


La tradizione, le ricchezze naturali, la possibilità di una vacanza attiva e una ricca offerta gastronomica sono valori sui quali è fondata l'ospitalità della Baranja, la regione situata nell'est della Croazia. Nella trasformazione della zona in prodotto turistico un ruolo importante è rivestito dalla Comunità agrituristica Bilje plus. Offrendo servizi nel turismo rurale, terapeutico, congressuale, sportivo e di altro tipo, questa comunità ha ospitato, fino ad oggi, circa dieci mila ospiti provenienti soprattutto dall'estero. Accanto a cinque impianti con un totale di circa cinquanta unita ricettive, che i membri di questa comunità hanno destinato all'affitto per i turisti, una grande attenzione è dedicata alla tradizione, alla sana alimentazione e ai contenuti ricreativi. Nel desiderio di creare un prodotto turistico quanto più attraente per gli ospiti, i membri della comunità si appoggiano a ristoranti e aziende agricole assicurando in questo modo un servizio turistico autentico e di qualità.Per l'esplorazione di attrazioni e bellezze naturali del parco naturale e dell'area con importanza ornitologica – Kopacki rit, Bilja e tutta la Baranja ­ il mezzo di trasporto ideale è senza dubbio la bicicletta che i turisti possono noleggiare dai propri locatari. A tutto questo si aggiunge anche la ricca tradizione di questa regione e il benvenuto di cuore che distingue i locali. I complimenti di ospiti che hanno gia visitato questa zona come anche il sempre maggiore interesse di quelli nuovi fa prevedere che Baranja si è assicurata un meraviglioso futuro turistico.
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Naturismo: Sito internet sull’offerta naturista

Erschienen in: Croatia,Turismo
Erschienen am: 07.09.2009


La Croazia ha una lunga tradizione naturista e quindi anche una solida offerta di campeggi dedicati ai turisti che prediligono una vacanza senza vestiti. Questo è il motivo per cui di recente è stato creato il nuovo sito web ""Naturismo sull'Adriatico" sostenuto dalla compagnia turistica Valamar e il portale "Campeggio sull'Adriatico". Le informazioni sull'offerta naturista del nuovo sito sono disponibili in croato, inglese, italiano, tedesco e sloveno. Un portale specializzato che offre informazioni sul naturismo, la cultura del corpo e gli eventi di cultura e svago sull'Adriatico, è accompagnato anche da un blog aperto allo scambio di esperienze legate al naturismo in Croazia.La Croazia dispone di una trentina di impianti e spiagge naturiste, ma anche di numerosi luoghi nascosti per i bagni naturisti. La tradizione del naturismo è molto lunga e il suo inizio viene datato all'estate del 1936 quando sull'isola di Rab (Arbe) sono sbarcati il re inglese Edoardo VIII e lady Wallis Simpson che vi hanno fatto il bagno nudi.
Source: Croatia.hr

Tags: , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Vela Luka: Ristrutturazione dell’hotel Korkyra

Erschienen in: Croatia,Dalmatia
Erschienen am: 07.09.2009


Per molti turisti la cui destinazione preferita è l'isola della Dalmazia del sud Korcula (Curzola), soprattutto per coloro la cui meta è il centro turistico Vela Luka, saranno senza dubbio lieti di sapere che è in corso la ristrutturazione dell'hotel Korkyra. Infatti, dopo ben 12 anni, quest'albergo, in attesa di un nuovo gestore e il necessario intervento di ricostruzione, non è stato in funzione, ma adesso è in fase di completa ristrutturazione. Quando i lavori saranno terminati, prima della successiva stagione turistica, l'albergo avrà lo standard di quattro stelle con una capacita di 59 camere, ovvero di 120 ospiti, e disporrà anche di una piscina interna della superficie di 80 m quadrati e altri contenuti.Grazie a questa offerta, i gestori intendono tenere aperto l'albergo durante la maggior parte dell'anno.Vela Luka si trova sulla costa occidentale dell'isola di Korcula-Curzola ed è situata nel fondo di un golfo profondamente intagliato. Un luogo, cantato in una delle più belle canzoni delle "klape", attira numerosi turisti con la sua bellezza, tranquillità, per il clima mite e la scoperta del fango curativo grazie al quale questa zona è nota per il normale turismo ed anche per quello terapeutico.
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Parenzo: Ristrutturazione dell’hotel Riviera

Erschienen in: Croatia,Investitions,Istria
Erschienen am: 07.09.2009


La città di Parenzo è, da poco, più ricca di un altro albergo. Infatti, dopo due anni e mezzo di lavori di ristrutturazione, l'ex hotel Riviera nel centro di questa famosa destinazione turistica, si è illuminato di una nuova luce, offerta e…nome. Questo albergo, che l'anno prossimo celebra un secolo dalla sua apertura, da adesso porta il nome di "Palazzio" ed è stato ristrutturato completamente in armonia con le soluzioni architettoniche dell'epoca nella quale è stato costruito. Fino ad oggi l'hotel è stato frequentato anche da ospiti d'affari il cui afflusso, da ora in poi, senza dubbio, si intensificherà, grazie alla capacità di ospitare congressi per un totale di 120 persone.La capacità dell'albergo è di 70 camere e rimarrà aperto durante tutto l'anno.La città di Parenzo, la cui Basilica Eufrasiana si trova sulla lista del patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO, è una famosa destinazione turistica dalla ricca offerta ricettiva, gastronomica, sportiva, ricreativa, di intrattenimento ed altro.
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Funtana: Benvenuti nel mondo dei dinosauri!

Erschienen in: Croatia,Istria
Erschienen am: 07.09.2009


Funtana, una località istriana turistica e di pesca, oltre al classico benvenuto, da poco accoglie i propri visitatori anche in una "forma particolare": in compagnia di giganteschi dinosauri nel Dinosaurus park ­ Funtana. Al suo interno ad accogliere gli ospiti sono dinosauri animati che suscitano grande interesse non solo nei bambini, per i quali esistono attività speciali e la possibilità di avvicinarsi a questi enormi erbivori, ma anche degli adulti. Ci sono otto dinosauri, che facendo sentire la propria voce contribuiscono ulteriormente all'atmosfera di questo parco eccezionale, provengono dalla Germania, Australia, Corea e Gran Bretagna e il loro numero presto aumenterà.Oltre alla "compagnia" dei dinosauri e alla possibilità di cavalcarli, gli ospiti vengono anche divertiti da un mago e altri intrattenitori.Il primo parco di dinosauri in Croazia e secondo in Europa si estende su una superficie di circa 40 mila metri quadrati. Gli investitori di questo progetto sono una ditta croata e due tedesche e il valore dei loro investimenti fino ad oggi ammonta a 1,2 milioni di euro.L'interesse per il Dinosaurus park ­ Funtana durante l'estate è stato grande. Visto che il parco rimarrà aperto anche durante tutto l'anno, anche nei mesi seguenti si aspettano le visite di turisti e scolaresche che, oltre alla bellezza del paesaggio istriano e la ricchezza dell'offerta turistica, adesso possono aggiungere un'altra attrattiva divertente e interessante.Il centro turistico e di pesca di Funtana è situato sulla costa occidentale dell'Istria e precisamente tra due noti centri turistici, Versar (Orsera) e Porec (Parenzo).
Source: Croatia.hr

Tags: , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

ACI Sailing Center Cres: Vela ­ soluzione ideale per i programmi e

Erschienen in: Croatia,Kvarner
Erschienen am: 07.09.2009
 

Regate individuali o di team-buildingPer coloro che desiderano navigare a vela o concedere tale piacere ai propri soci, da adesso, in Croazia, esiste un partner d’affari per l’organizzazione di regate o corsi di vela che risponderà alle loro richieste durante tutto l’anno. Infatti, sull’isola di Cres (Cherso) è stato recentemente aperto l’ACI Sailing Center Cres che offre agli amanti del mare e del vento la possibilità di acquisire le capacita di vela sportiva e ricreativa e di godersi l’attività velistica come anche le bellezze delle acque di Cherso e il clima unico dell’isola. Agli ospiti vengono offerti una ventina di programmi adatti a tutte le fasce di età, inclusa la scuola di vela, il programma per adolescenti, ma anche il programma di biologia marina e programmi di avventura. Tuttavia, gli esperti dell’ACI Sailing Center ­ che appartiene al sistema di ACI marina ­ organizzano anche interessanti programmi di team-building che arricchiscono la navigazione con altri contenuti inserendo cosi nel programma originale anche le richieste individuali di ciascuno. I nomi fantasiosi dei programmi come Sunset, Full Moon, Sunrise Sailing e simili, oltre alla vela includono anche una serie di offerte interessanti di esplorazione del meraviglioso arcipelago di Cherso e Lussino, la sua ricca storia e tradizione come anche le attrattive naturali.L’ACI Sailing Center si trova nel nuovo edificio dell’ACI marina Cres che è uno dei più belli e meglio attrezzati dell’Adriatico e al suo interno comprende anche otto appartamenti moderni. C’è da dire anche che tutti i programmi dell’ACI Sailing Center Cres vengono eseguiti su una flotta di 12 barche a vela identiche Jeanneau One Design 35 (JOD 35) sulle quali fino ad oggi hanno navigato velisti di fama mondiale come Russell Coutts, Dean Barker, Chris Dickson, Bertrand Pacé, Paolo Cian e molti altri in occasione dell’ACI Match Race Cup. Tuttavia, l’organizzazione professionale dell’ACI Sailing Centre Cres risveglierà lo spirito competitivo del domare il vento anche in tutti coloro che decideranno di sperimentare questa attività.
Source: Croatia.hr

Tags: , , , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Dubrovnik: Con la card turistica le attrazioni culturali a meta prezzo

Erschienen in: Croatia,Dalmatia
Erschienen am: 07.09.2009


La città di Dubrovnik, destinazione di numerosi ospiti che la visitano sia nei mesi estivi che durante tutto l'anno, ha deciso di dare il benvenuto ai propri visitatori anche in un altro modo: la card turistica che al prezzo di 15 euro o 100 kune permette la visita delle note mura della Città vecchia, tre musei, la fortezza Revelin come anche della Galleria d'arte Dubrovnik, la Casa di Marin Drzi e la Galleria Dulci, Masle, Pulitika. In questo modo gli ospiti ottengono uno sconto di oltre il 50 per cento rispetto ai prezzi standard dei biglietti di ingresso facendo in modo che le attrazioni di questa città diventino economicamente più accessibili.Il servizio della card turistica è stato introdotto all'inizio di agosto, per il momento ha la validità giornaliera mentre nel 2010 è in piano la realizzazione delle card settimanali. Attualmente la card è in vendita negli uffici dell'Ente per il turismo della città di Dubrovnik e precisamente a Siroka ulica, Gruz, Lapad, Lopud, Sipan e all'Aeroporto.La città di Dubrovnik, il cui nucleo storico appartiene alla lista del patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO, ogni anno viene visitata da oltre un milione di ospiti la meta dei quali, in questa città dall'offerta alberghiera estremamente ricca e preziosa, si ferma per più giorni, mentre l'altra parte dei visitatori arriva in crociera dato che la città di Dubrovnik è una destinazione inevitabile in occasione dei viaggi lungo il Mediterraneo.
Source: Croatia.hr

Tags: ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Karlovac: Scropite la citta sul quattro fiumi

Erschienen in: Croatia,Turismo
Erschienen am: 07.09.2009


La città di Karlovac, da poco, offre ai suoi visitatori la guida interattiva disponibile direttamente sul cellulare. Esplorando questa città "su quattro fiumi" è infatti possibile scoprire tutte le informazioni sulla cultura, gastronomia, eventi, le possibilità di soggiorno, di divertimento e informazioni su come muoversi nel centro, direttamente sullo schermo del proprio cellulare. Grazie al mobilExplore avrete letteralmente sul palmo della vostra mano tutte le informazioni sulla storia di Karlovac, i suoi personaggi importanti, i monumenti di cultura e di storia, e molto altro.La città di Karlovac si trova a circa cinquanta chilometri di distanza dalla capitale Zagabria ed è posizionata su quattro fiumi ­ Korana, Kupa, Mreznica e Dobra che senza dubbio contribuiscono al fascino della città. Il nucleo urbanistico rinascimentale della città assume una forma di stella a sei punte che in seguito si è sviluppata in città barocca. Tra le numerose attrazioni della città, costruzioni storiche, musei e istituzioni culturali, si distingue soprattutto la Fortezza di Dubovac che nel XV e XVI secolo è stata governata dai principi Frankopan e Zrinski e in seguito dai generali di Karlovac.La torre più alta della Città vecchia, situata al di sopra del fiume Kupa, è anche un belvedere che al suo interno contiene un piccolo museo. La posizione su quattro fiumi e i dintorni boscosi offrono anche la possibilità di una vacanza attiva e per questo motivo in questa zona sono sviluppate la caccia e la pesca, mentre i turisti possono anche godersi gite in bicicletta lungo percorsi ciclabili; il rafting; il kanu oppure l'itinerario istruttivo "Kozjaca" la cui esplorazione permette di conoscere il ricco mondo della flora di questa zona.In ogni caso, mobilExplore ­ per il quale gli esperti della ditta di Spalato di nome Gideon hanno ricevuto riconoscimenti internazionali ­ ha già conquistato numerose città europee e mondiali e grazie a questa applicazione gli ospiti si muovono con maggiore facilità non solo in molte destinazioni croate, ma anche in paesi come la Gran Bretagna, Italia e altri.
Source: Croatia.hr

Tags: , ,

Alcuni link rilevanti al tema:

Spettacolo di

Erschienen in: Croatia
Erschienen am: 07.09.2009

Source: Croatia.hr

Alcuni link rilevanti al tema:

  • No related posts

L’htz presenta L’Istria Verde sempre più attraente per i turisti

Erschienen in: Croatia,Istria
Erschienen am: 07.09.2009


L'entroterra dell'Istria attira sempre di più i turisti, soprattutto quelli la cui vacanza ideale è il soggiorno nella natura e nel silenzio di autentiche case istriane che armonizzano efficacemente lo stile di vita tradizionale e le necessità del turista moderno. Tuttavia, l'Istria verde è altrettanto interessante anche per le gite nelle cittadine medievali ­ fortezze sui colli con un'autentica atmosfera mistica. Le passeggiate per queste acropoli ­ come Motovun (Montona), Labin (Albona), Vodnjan (Dignano) (quest'ultimo non è situato su un colle), Groznjan (Grisignana), Hum (Colmo), Oprtalj (Portole) ­ la visita delle loro fortezze, chiese e piazze antiche, vi farà scoprire la loro storia, ma esse sono anche il palcoscenico per numerosi eventi di cultura ricchi di contenuti e ambiente. Il centro urbano medievale meglio conservato in Istria e Motovun-Montona, un'antico nucleo cittadino lungo il margine della pianura del fiume Quieto. Montona è circondata da un'alta muraglia cittadina, con tre anelli di mura da difesa, da cui, per un motivo ben preciso, c'è una perfetta vista in tutte le direzioni. Tutta la città è un museo. Ogni casa di Montona è un monumento della cultura, dal palazzo comunale rinascimentale alla parrocchia, fino alle ville private risalenti a diversi periodi della storia e dell'arte. Questa meravigliosa cittadina, che annualmente viene visitata da un grande numero di ospiti, ogni anno ospita il festival cinematografico internazionale, il "Motovun Film Festival".Per i turisti sono interessanti anche le cittadine medievali di Oprtalj (Portole) e Groznjan(Grisignana), in passato abbandonate; oggi città animate dalla musica degli strumenti di giovani musicisti di tutto il mondo. Nella cittadina medievale di Vodnjan (Dignanonell'Istria meridionale oltre ai numerosi monumenti e palazzi preziosi, l'attenzione dei visitatori è soprattutto indirizzata alla parrocchia barocca di San Biagio, il patrono di Dignano, con un campanile di 65 metri d'altezza. La chiesa può accogliere ben cinque mila fedeli e possiede anche una preziosa collezione di arte sacra. Dignano è il centro dei kazuni (casite*). Ce ne sono oltre 2500 nei suoi dintorni. Nella chiesa di San Biagio sono esposte le miracolose mummie, ovvero corpi intatti di santi.A Labin (Albona) , il nucleo storico della città è situato in cima al colle. Qui, in autunno, si organizza tradizionalmente l'incontro mediterraneo di scultura, e sotto la città, a Dubrova, si trova il parco di sculture di pietra che ogni anno sono realizzate dagli scultori che vengono invitati a partecipare al raduno.Albona ha una serie di palazzi interessanti ed un museo dove, oltre alla collezione archeologica e etnologica, c'è un modello di miniera unico in questa parte d'Europa ed una collezione commemorativa di Matija Vlaci Ilirik, il famoso filosofo protestante, collaboratore di Martin Lutero. La città è un complesso storico e architettonico protetto ed è anche sede di numerosi atelier artistici di pittori e scultori locali.Il Simposio mediterraneo degli scultori si tiene, da oltre trenta anni, ogni anno nel mese di agosto. Gli scultori che vengono invitati a parteciparvi creano sculture in pietra che rimangono nel Parco delle sculture. Negli ultimi anni è in fase di realizzazione la "Strada bianca", un'eccezionale impresa scultorea alla quale hanno contribuito una serie di scultori rinomati. Nella serie di acropoli istriane, un posto speciale appartiene a Hum (Colmo), nota anche come città più piccola del mondo. Anche se con un numero d'abitanti e una superficie ridotti, Colmo ha guadagnato lo status di città grazie al fatto che al suo interno operano tutte le istituzioni cittadine. Aggiungiamo anche che l'entroterra dell'Istria è noto per gli ottimi vini; l'olio di oliva, premiato con riconoscimenti mondiali e l'offerta gastronomica all'interno della quale una posizione speciale appartiene al tartufo, una delizia che si trova nei boschi istriani e che nei ristoranti locali viene preparata in maniera eccellente. (* Sono costruzioni paleolitiche a forma circolare con tetto a falsa cupola.). 7



Source: Croatia.hr

Tags: ,

Alcuni link rilevanti al tema:

72 queries. 0.345 seconds.
Croatia Blog - 17.05.2016
Powered by Wordpress
theme by evil.bert